IT
  • English
  • Čeština
  • Español
  • Deutsch
  • Polski
  • Français
  • 日本語
Login

Piastra in acciaio Testurizzata

Ultimo aggiornamento 8 months ago
Questo articolo è disponibile anche nelle seguenti lingue: 
CSDEENESFRJAPL

Il piano riscaldato magnetico di Original Prusa è progettato per trattenere una piastra d'acciaio flessibile e rimovibile, progettata specificamente per una facile rimozione degli oggetti stampati dalla superficie di stampa.

Piastra testurizzata (il colore può differire dal tuo)La parte inferiore dell'oggetto stampato

La piastra verniciata a polvere, anche indicata come piastra testurizzata (o testurizzata), ha la sua superficie ricoperta da un polimero speciale (Ultem PEI) per garantire una perfetta adesione. Queste sono state usate nella nostra farm di stampa per molti anni e sono perfette quando si stampano molti filamenti ad alta adesione come il PETG, e sono anche ideali per stampare filamenti flessibili (TPU). Ha una texture più ruvida rispetto alla piastra Satinata ed è più duratura con alcuni filamenti rispetto alla piastra liscia .

Il colore esatto raffigurato nell'e-shop e nella nostra base di conoscenza può differire dal tuo. Tutte le piastre sono controllate e verificate per rientrare in specifiche molto strette. Queste specifiche considerano sia il metodo di fabbricazione che la funzione della piastra (adesione e durata con certi tipi di materiale), ma non l'aspetto estetico della piastra o il motivo impresso sulle parti stampate. Non possiamo garantire che il motivo lasciato sulle stampe corrisponda perfettamente da una piastra all'altra.

Caratteristiche principali

  • Finitura testurizzata
  • Doppia faccia! Entrambi i lati possono essere usati in modo intercambiabile.
  • Più sottile della sua controparte liscia.
  • Ideale per la stampa prolungata di PETG, CPE, TPEE/TPU.
  • Non c'è bisogno di colla stick con filamenti flessibili (TPU/TPEE)
  • Le stampe si staccano automaticamente quando la piastra si raffredda
  • Va pulito da freddo con IPA al ~90% o alcol denaturato. Non utilizzare nulla che sia realizzato per un uso cutaneo! Potrebbe contenere olii/zuccheri che inficiano l'adesione!
Vedi il nostro articolo sul blog come stampare su una piastra verniciata a polvere.

Considerazioni

  • Non pulire pai questa piastra con acetone! Si deteriora la superficie!
  • Non applicare mai ABS juice su di essa!
  • Le stampe in ASA, ABS, Nylon e PC Blend richiedono l'applicazione di colla stick (come layer di separazione).
  • Il valore di Live Z va regolato se si cambia piastra. Vedi Profili piastre d'acciaio.
  • Non resistente ai graffi!!! Non usare spatole di metallo o simili per rimuovere le stampe. Consigliamo di stampare una spatola di plastica, tipo questa.
  • Le piccole stampe in PLA potrebbero richiedere l'aggiunta di un Brim.
Le parti di consumo, come le piastre di stampa (satinate, lisce, testurizzate, ecc.) non sono coperte dalla garanzia in quanto i rivestimenti diminuiranno nel tempo. A meno che non si sia verificato un guasto a causa di un difetto nei materiali o nella lavorazione, i danni cosmetici, inclusi ma non limitati a graffi, ammaccature, crepe o altri danni estetici non sono coperti dalla garanzia. Solo le piastre difettose all'arrivo sono coperte da garanzia.

Filamenti

Abbiamo effettuato molti test e compilato i nostri risultati per voi. Per vedere facilmente come preparare la tua piastra per qualsiasi tipo di filamento, puoi consultare la nostra tabella dei materiali.

Le stampe non si attaccano

Se la superficie di stampa è perfettamente pulita e tutto il grasso è stato rimosso pulendola con un tovagliolo di carta imbevuto di alcol isopropilico ~90%. Assicurati anche che l'altezza del primo strato sia impostata perfettamente.

Se la stampa continua a non aderire in modo affidabile alla superficie di stampa, prova a lavare il foglio in acqua calda (non bollente!) con qualche goccia di sapone liquido per piatti (non sapone per le mani). Questo non dovrebbe essere fatto spesso, e non bisogna immergere la piastra completamente in acqua calda, ma questo può pulire gli olii/zuccheri che non sono intaccati dall'alcool. Tuttavia, il foglio testurizzato non è resistente all'acqua, quindi consideralo un'ultima soluzione che non dovrebbe essere utilizzata spesso.

Per maggiori informazioni su come affrontare i problemi di adesione, consulta Problematiche primo layer.

Questo articolo è stato utile?

Commenti

Devi aver effettuato l'accesso prima di aggiungere un commento.
0
Hai ancora delle domande?

Hai ancora delle domande?

Se hai una domanda su qualcosa che non è trattato qui, dai un'occhiata alle nostre risorse aggiuntive.
E se questo non dovesse funzionare, è possibile inviare una richiesta a info@prusa3d.com o tramite il pulsante qui sotto.