IT
  • English
  • Čeština
  • Español
  • Deutsch
  • Polski
  • Français
  • 日本語
Login
Ultimo aggiornamento 8 months ago
Questo articolo è disponibile anche nelle seguenti lingue: 
ENCSPLESDEFRJA

Informazioni di base

Il PLA è uno dei materiali più facili da stampare. È economico e adatto ai principianti (e non solo). Solitamente è usato per la stampa di modelli dettagliati, figure, e prototipi veloci che non richiedono una grande resistenza meccanica, chimica o termica.
 
Temperatura ugello consigliata: 215 °C per il primo layer, 210 °C per gli altri layer
 
Temperatura piano consigliata: 60 °C
 
Piano riscaldato: Il piano con PEI liscio offrirà la migliore adesione.

Descrizione

PLA (Acido polilattico) è un poliestere vegetale.Il PLA non richiede un piano riscaldato, può essere stampato velocemente e con basse temperature (il punto di fusione è intorno ai 175 °C). Con il PLA è possibile stampare sia modelli piccoli e dettagliati che oggetti di grandi dimensioni riempiendo quasi tutto il volume di stampa. Diversamente da altri materiali, il PLA non è incline ad una deformazione rilevante. È ottimo per la prototipazione rapida e la creazione di modelli simpatici e a basso costo: concept, prototipi, giocattoli semplici, gioielli, statue, ecc. Non è adatto ad un uso tecnico ed esterno. Non resiste alle alte temperature (diventa morbido e si deforma con temperature superiori ai 60 °C), si degrada sotto i raggi UV e la sua resistenza meccanica è anche inferiore - in caso di impatto si rompe sugli strati o si frantuma in frammenti. L'adesione degli strati è più debole rispetto ad altri materiali. Carteggiare il PLA è possibile con carta vetrata, ma è necessario raffreddarlo con acqua (carteggiatura bagnata).

Diverse fonti dichiarano che il PLA è biodegradabile. Il materiale è realizzato dal mais, canna da zucchero o barbabietola da zucchero e può essere decomposto, ma solo in impianti di compostaggio specializzati dove le temperature superano gli 80 °C. Sicuramente non è una buona idea gettare i rifiuti in PLA nel compost da giardino - il materiale non si disintegra, inoltre si contamina il terreno con microparticelle di plastica.

Sebbene il materiale PLA sia esso stesso sicuro per il contatto con alimenti, noi sconsigliamo di usarlo (sia questo che altri materiali) per stampare stoviglie o altri oggetti che andranno a contatto diretto con alimenti. Il motivo principale è costituito dalle scanalature degli strati di stampa che possono ospitare lo sviluppo batterico. Ma se si desidera comunque un piatto o dei contenitori stampati in 3D, si consiglia di applicare uno strato speciale che sigilli la superficie (rivestimento atossico per alimenti) e di stampare con ugello in acciaio inossidabile.

Per confrontare le proprietà dei materiali supportati, vedere la nostra tabella dei materiali.

Pro

Contro

✔ Prezzo basso

✖ Fragile e rigido

✔ Facile da stampare, adatto ai principianti

✖ Bassa resistenza ai raggi UV e alla temperatura

✔ Buoni dettagli e bassa deformazione

✖ Post-lavorazione difficile

✔ Adatto per modelli di grandi dimensioni

 

Utilizzo ottimale

L'uso migliore del PLA è per la stampa di modelli concettuali, prototipi o giocattoli a bassa usura.

Consigli per una stampa corretta

Considerare l'utilizzo del piano con PEI liscio

Se stampi il PLA sulle nostre stampanti Original Prusa i3, puoi utilizzare sia il piano con PEI liscio che quelli verniciati a polvere Testurizzato o Satinato. Tuttavia, il piano liscio lavora meglio con la stampa di parti che hanno una piccola area a contatto con la superficie di stampa. Con il piano verniciato a polvere, bisogna abbassare il live-Z: il filamento deve riempire la texture. Tuttavia, bisogna stare attenti a non abbassare troppo l'ugello o danneggerai il piano! Informazione per utenti con stampanti diverse:è possibile stampare il PLA non solo su superficie PEI, ma anche su vetro, nastro Kapton, o usando la colla stick.

Prova a regolare le retrazioni per ottenere un risultato migliore

Il PLA a volte tende a filare o colare - si può ridurre questo effetto regolando le impostazioni di retrazione.

Levigatura chimica

La Levigatura chimica del PLA è possibile solo in condizioni di laboratorio - il PLA può essere disciolto in cloroformio, benzene caldo e tetraidrofurano. Si tratta di pericolosi solventi organici che devono essere maneggiati solo da personale di laboratorio specializzato. Alcuni dei filamenti PLA possono anche essere parzialmente disciolti e incollati con acetone (oppure si può semplicemente incollare con la supercolla).

Stampe di esempio

MaschereModelli statici
Vasi, bicchieri, e altri modelli da tavoloManopola del volume audio e altre parti elettroniche
Questo articolo è stato utile?

Commenti

Devi aver effettuato l'accesso prima di aggiungere un commento.
Hai ancora delle domande?

Hai ancora delle domande?

Se hai una domanda su qualcosa che non è trattato qui, dai un'occhiata alle nostre risorse aggiuntive.
E se questo non dovesse funzionare, è possibile inviare una richiesta a [email protected] o tramite il pulsante qui sotto.

Contattaci