IT
  • English
  • Čeština
  • Español
  • Deutsch
  • Polski
  • Français
  • 日本語
Login

Incrinatura e separazione layer FDM

Ultimo aggiornamento 9 months ago
Questo articolo è disponibile anche nelle seguenti lingue: 
CSDEENESFRJAPL

Si riferisce alla delaminazione degli strati stampati. È causata per lo più da un profilo (personalizzato) non corretto con temperature errate e/o un raffreddamento eccessivo da parte della ventola di stampa o dell'ambiente circostante.

La separazione degli strati è più un problema dei "vecchi tempi" con piani di stampa non riscaldati e meno materiali disponibili, oltre all'ABS. Raramente si tratta di un problema sull'hardware della serie MK con i preset di PrusaSlicer, specialmente con materiali come PLA e PETG.

Non è difficile capire la differenza tra gli layer mancanti e layer spaccati. Il modo migliore per identificare gli strati spaccati sono i tagli puliti che mostrano un po' di curvatura o di deformazione verso l'alto.

La separazione degli strati si verifica quando l'oggetto si incrina a causa delle forze esercitate sulla stampa quando gli strati si raffreddano a velocità diverse. Le forze di deformazione superano la forza di adesione dei layer e questi si separano.

 

Come prevenire la separazione e la scissione degli strati

L'ABS è altamente suscettibile alla separazione degli strati quando c'è un qualsiasi tipo di aria fredda che soffia sulla stampa prima che si sia raffreddata completamente. Si consiglia di spegnere completamente le ventole per le stampe in ABS. 

L'ABS viene stampato meglio in un involucro chiuso (persino riscaldato). Qui ne abbiamo costruito uno con un tavolino Lack Ikea.

Si ricorda che potrebbe non essere possibile stampare oggetti che coprono l'intera area di stampa utilizzando l'ABS, quindi è meglio sostituire l'ABS con il filamento PETG. Il PETG ha vantaggi simili all'ABS, ma è migliore per la stampa di oggetti di grandi dimensioni e non ha la stessa tendenza a rompersi/de-laminarsi. L'ASA è anche una grande alternativa ma è ancora più subordinato ad un clima stabile durante la stampa, rispetto al PETG. È possibile consultare la guida ai materiali per scegliere il materiale più adatto alla propria stampa.

Il PLA può soffrire di problemi di crepe e di separazione degli strati se si stampa con una temperatura insufficiente. A seconda della marca, il PLA viene stampato ad un range tra 195-220°C. Se si riscontrano problemi, provare ad aumentare la temperatura con incrementi di 5°C, fino ad ottenere una buona adesione tra i layer.

Flusso / moltiplicatore di estrusione

Aumentare il flusso della stampante (su PrusaSlicer è chiamato moltiplicatore estrusione). Una maggiore quantità di materiale estruso creerà un legame più forte tra gli strati. Aumentare con incrementi del 5%. Per maggiori informazioni vedi Calibrazione Moltiplicatore estrusione.

Il moltiplicatore di estrusione si trova dove si impostano le temperature, ma è accessibile solo quando PrusaSlicer è impostato su modalità Avanzata o Esperto

 

Questo articolo è stato utile?

Commenti

Devi aver effettuato l'accesso prima di aggiungere un commento.
0
Hai ancora delle domande?

Hai ancora delle domande?

Se hai una domanda su qualcosa che non è trattato qui, dai un'occhiata alle nostre risorse aggiuntive.
E se questo non dovesse funzionare, è possibile inviare una richiesta a info@prusa3d.com o tramite il pulsante qui sotto.