IT
  • English
  • Čeština
  • Español
  • Deutsch
  • Polski
  • Français
  • 日本語
Login
Ultimo aggiornamento 8 months ago
Questo articolo è disponibile anche nelle seguenti lingue: 
CSDEENESFRJAPL

Bridging è un termine per la stampa di layer in sospensione senza l'uso di supporti. Può sembrare un'impresa impossibile, ma con le nostre stampanti MK2 e MK3 non è così difficile. Tieni presente che i risultati migliori si ottengono solo su brevi distanze perché le ventole della stampante devono raffreddare la plastica estrusa a mezz'aria per creare una connessione solida. Esistono tre impostazioni chiave per la stampa di buoni layer in bridging: impostazioni su PrusaSlicer, velocità e raffreddamento.

 

Il tipico problema dei layer in bridging è il cedimento o l'abbassamento, come si vede nella foto sopra.

 

Come migliorarlo

Per accedere ad alcune delle impostazioni/parametri su PrusaSlicer, bisogna trovarsi in modalità "Avanzata" o "Esperto". È possibile cambiare la modalità usando i pulsanti nel pannello a destra o andando su Configurazione -> Modalità -> Semplice/Avanzata/Esperto. Per ulteriori informazioni consultare Modalità Semplice, Avanzata, Esperto.


Flusso bridge

Il modo migliore per evitare che gli strati si rompano in modalità bridge è modificando l'impostazione "Flusso Bridge" in PrusaSlicer. Il primo strato bridge dovrebbe essere fatto con un flusso di materiale inferiore. Aprire le impostazioni in PrusaSlicer facendo clic con il pulsante destro del mouse sul modello, quindi andare su Impostazioni oggetto - Avanzate - Rapporto flusso bridge. Si consiglia di utilizzare una velocità inferiore per la stampa di ponti e anche un flusso di bridge inferiore. L'idea è di "tirare" la corda di filamento estruso dietro l'ugello, in modo che cada di meno. L'approccio ideale è scaricare modelli di test bridge, ad esempio questo, metterlo nello slicer più volte e impostare un flusso diverso per ogni modello. Questo dovrebbe essere un modo relativamente rapido per trovare le impostazioni corrette per una stampante/materiale senza la necessità di eseguire molte stampe di prova.

Modificare le velocità in PrusaSlicer

Per aprire il menù contestuale, fare clic col pulsante destro sull'oggetto nella vista 3D, o cliccare sull'icona Modifica nella lista oggetti. Quindi selezionare Aggiungi impostazioni - Velocità - Bridge e regolare la velocità per stampare i ponteggi.

Esecutori supporto a metà strada nel ponteggio

Se il bridge è molto lungo, è possibile usare un esecutore di supporto per creare un'isola a metà strada. Fare clic destro sul modello nella vita 3D e selezionare Aggiungi Esecutore supporto - Cubo. Quindi modificare il cubo usando gli strumenti sposta, ruota e ridimensiona.

Cambiare l'orientamento dell'oggetto

La soluzione migliore è cambiare l'orientamento dell'oggetto (ruotarlo) fino a quando non ti libererai completamente dei bridge e non dovrai preoccuparti di ponti o supporti. In molti casi non sarà possibile, ma la regola empirica è quella di cercare di evitare ponti e supporti completamente.

Questo articolo è stato utile?

Commenti

Devi aver effettuato l'accesso prima di aggiungere un commento.
0
Hai ancora delle domande?

Hai ancora delle domande?

Se hai una domanda su qualcosa che non è trattato qui, dai un'occhiata alle nostre risorse aggiuntive.
E se questo non dovesse funzionare, è possibile inviare una richiesta a info@prusa3d.com o tramite il pulsante qui sotto.