IT
  • English
  • Čeština
  • Español
  • Deutsch
  • Polski
  • Français
Login

Stampa sequenziale

Ultimo aggiornamento 6 months ago
Questo articolo è disponibile anche nelle seguenti lingue: 
CSDEENESFRPL
Questa opzione non è disponibile nella Modalità semplice di PrusaSlicer.

Quando stampi multipli oggetti contemporaneamente, puoi scegliere di stamparli in sequenza, uno alla volta. Questo minimizza le perdite di materiale e la formazione di fili tra un oggetto e l’altro. Può anche prevenire la perdita di molteplici stampe mezze finite qualora uno degli oggetti dovesse staccarsi dal piano.

Puoi attivare questa impostazione tramite Impostazioni di stampa - opzioni di output - Completa singolo oggetti.

Premi E per vederel’ordine degli oggetti nella visualizzazione 3D.

Puoi cambiare l’ordine trascinando gli oggetti nella Elenco oggetti. L’oggetto in cima alla lista sarà stampato per primo e quello in fondo per ultimo.

Dovrai controllare la stampante ad intervalli regolari, in quanto per ogni oggetto c’è una possibilità che non aderisca al piano.

Impatti

Con la stampa sequenziale, c’è un’alta probabilità di collisioni tra la testa di stampa e una delle stampe finite, o tra l’asse X ed una delle stampe finite. PrusaSlicer cercherà di avvisarti di tali situazioni, ma anche se non ricevi alcun avviso, cerca di fare il possibile per evitare le collisioni.

Stampa gli oggetti da avanti verso dietro, da sinistra verso destra e dal più basso al più alto,
per minimizzare i rischi di collisione con l’estrusore o con l’asse X.

Se PrusaSlicer rileva una collisione, la visualizzerà con le regioni sovrapposte evidenziate in rosso.

Per aiutare PrusaSlicer a rilevare le collisioni, specifica le impostazioni di clearance dell’estrusore.

Raggio

Il raggio del volume cilindrico occupato dall’estrusore.

Altezza

La distanza verticale tra la punta dell’ugello e le barre dell’asse X (o la parte più bassa che potrebbe interferire con la stampa).

PrusaSlicer vuole che tutti gli oggetti siano al di sotto dell’altezza di clearance dell’estrusore, eccezion fatta per l’ultimo, che può essere alto quanto la massima altezza Z della stampante.

Rappresentazione dei parametri di default, che creano una zona vietata di 45mm di raggio e 20 mm di altezza intorno all’ugello (grazie a David Renaud)

La logica di rilevamento delle collisioni è piuttosto basilare e a volte vi impedirà di esportare il G-code stampabile. Sta a voi assumervi la responsabilità e aumentare la tolleranza dell'altezza.

Esempio

La distanza in altezza è di 20 mm.
L'oggetto è alto 25 mm.

Gli oggetti possono essere stampati in sequenza, ma l'attuale logica di collisione non distingue tra scenario a sinistra (non stampabile, collisione con l'asta dell'asse X), e scenario a destra (stampabile). Quindi bisogna cambiare il valore manualmente (altezza libera).

 

 

Questo articolo è stato utile?

Commenti

Devi aver effettuato l'accesso prima di aggiungere un commento.
0
Hai ancora delle domande?

Hai ancora delle domande?

Se hai una domanda su qualcosa che non è trattato qui, dai un'occhiata alle nostre risorse aggiuntive.
E se questo non dovesse funzionare, è possibile inviare una richiesta a info@prusa3d.com o tramite il pulsante qui sotto.