IT
  • English
  • Čeština
  • Español
  • Deutsch
  • Polski
  • Français
Login

Calibrazione Resina (SL1/SL1S)

Rilevante per:
Ultimo aggiornamento a month ago
Questo articolo è disponibile anche nelle seguenti lingue: 
CSDEENESFRPL

Sia la Original Prusa SL1 che la SL1S SPEED hanno una crescente libreria di profili di resine di stampa con il PrusaSlicer, che sono stati testati e verificati da Prusa Research. In ogni caso, le stampanti sono anche accessibili a qualsiasi altra resina di terze parti. Il materiale deve essere compatibile con la tecnologia MSLA e polimerizzato con luce UV 405nm. Per ottenere i migliori risultati con qualsiasi resina compatibile è necessario trovare il suo esatto tempo di esposizione.

Per questo motivo, entrambe SL1 e SL1S includono una funzione di calibrazione della resina. Questo permette di valutare la propria resina usando un set di oggetti stampati, dove ogni oggetto del set viene polimerizzato con un tempo di esposizione diverso. In questo articolo imparerai la procedura e come selezionare l'oggetto e il tempo di esposizione migliori.

La procedura è la seguente:

  • Preparare la stampante.
  • Scaricare i progetti di calibrazione.
  • Stampare i progetti di calibrazione.
  • Valutare gli oggetti stampati.
  • Creare un profilo resina su PrusaSlicer (un preset).
Questa caratteristica è implementata dalla versione 1.3.0 su SL1 e dalla 1.7.0 su SL1S SPEED.

Utilizza una pellicola FEP che sia quasi nuova, senza graffi significativi o sporcizia. Questo per garantire che non ci siano difetti che potrebbero influenzare il passaggio della luce.

Cosa ti serve

  • Una stampante SL1 o SL1S SPEED completamente funzionale e calibrata.
  • Il firmware più recente installato: Naviga il menu su Sistema -> Firmware -> e seleziona Controlla aggiornamenti. In alternativa, il file del firmware può essere scaricato dalla nostra pagina dei Download e flashato usando una memory stick. Consultare Aggiornamento firmware (SL1/SL1S) per i dettagli.

Processo di calibrazione

  1. Dalla schermata iniziale, entra su Impostazioni -> Supporto -> Scarica esempi.

  1. Consenti alla tua SL1/SL1S di scaricare ed estrarre i file di esempio. Questo può richiedere qualche minuto a seconda della tua connessione internet.

  1. Torna alla schermata principale e seleziona Stampa -> Locale -> Esempi -> Oggetti di calibrazione. Qui troverai una lista di file per la calibrazione per diverse altezze di strato [0.025 mm - 0.05 mm - 0.1 mm]. Scegli l'altezza dello strato per il quale vuoi eseguire la calibrazione. Se non sei sicuro, ti consigliamo di utilizzare il valore di 0,05 mm dell'altezza dello strato.

Non tutte le resine sono adatte a tutte le altezze di strato. Il contenuto di pigmento e la viscosità possono influire sulla profondità di penetrazione della luce UV. Leggi la documentazione della tua resina o controlla con il produttore per essere sicuro.
  1. Quando si scorre il dito verso destra, lo schermo presenta due scelte - Impostazioni di stampa e Stampa. Se premi Impostazioni di stampa vedrai che avrai 4 opzioni: Esposizione [secondi], Incr. tempo esposizione [secondi]  ed Esp. primo layer [secondi]. Qui è possibile impostare il tempo di esposizione in e il tempo di incremento per ogni oggetto stampato. Inoltre, è possibile anche cambiare il profilo di velocità per la stampa ( Più veloce/più lenta/alta viscosità).

Per resine esotiche o tipi/marche di cui non si sa nulla, è una buona idea esplorare i tempi di esposizione da una gamma ampia a una ristretta. Alcune resine industriali possono richiedere un tempo di esposizione molto lungo (circa 10s per SL1S o 30s per SL1). Un buon metodo è iniziando con un incremento di 1s per SL1S SPEED o 3s per SL1, per coprire un'ampia gamma di tempi di esposizione. Dagli oggetti di calibrazione migliori, è possibile determinare la gamma più ristretta, prima di ripetere il processo con un incremento di esposizione più breve per ottenere risultati più accurati.

Per avere un'idea del tempo di esposizione approssimativo si consiglia di controllare quanto dichiarato dal produttore della resina per tipi di stampanti simili. Tieni conto che la SL1 ha una tecnologia RGB MSLA mentre la SL1S SPEED è Mono MSLA. Se hai dei tempi di esposizione comparabili, puoi restringere la scelta dei tempi di esposizione e degli incrementi di tempo.

La SL1S SPEED, con il suo display monocromatico, polimerizza la maggior parte delle resine 2-3 volte più velocemente della Original Prusa SL1.
  1. Al quarto strato, i tempi di esposizione effettivi per oggetto saranno inclusi come parte del modello. Essendo fisicamente stampato con l'oggetto, facilita la valutazione dopo che la stampa è finita.

  1. Non appena la stampa è finita, è necessario lavare e polimerizzare la stampa come al solito, poi dare un'occhiata più da vicino agli oggetti stampati. Dovresti controllare:
      • Elementi/geometrie mancanti
      • Deformazioni
      • Buchi
      • Parti fuse della geometria
      • Qualsiasi altro difetto
    •  
  • Osserva l'immagine qui sotto usata come esempio. Notare che la montatura degli occhiali e le lenti sono danneggiate o completamente mancanti con un intervallo tra 6 e 9 secondi. Il primo tempo di esposizione utilizzabile è di 10 e 11 secondi.

Le lettere/cifre sono un buon indicatore di sovraesposizione - saranno troppo spesse e si fonderanno insieme.
Un esempio di come la geometria si forma può essere trovato con gli occhiali dell'oggetto di calibrazione, dove il vetro reale all'interno della cornice non sarà stampato se la durata dell'esposizione è impostata troppo bassa.

Puoi anche usare la visualizzazione 3D del modello 3D stesso su Printables.com (già PrusaPrinters.org), o scaricalo sul tuo computer e aprilo lì per controllarlo. Così potrai vedere tutti i piccoli dettagli presenti in questo modello. Tuttavia, non tutte le resine sono fatte per stampare dettagli minuscoli. I dettagli indefiniti non sono sempre un segno di sottoesposizione.

Visualizzazione 3D dell'oggetto di calibrazione su Printables.com

Creare un preset su PrusaSlicer

Hai trovato il miglior tempo di esposizione per la tua resina? Benissimo! Puoi iniziare subito una stampa normale, regolando il tempo di esposizione sul display della stampante prima della stampa o puoi creare il tuo profilo di resina:

  1. Apri PrusaSlicer e nella vista Piano, seleziona dalla lista delle stampanti (freccia verde), Original Prusa SL1/SL1S SPEED, a seconda di quella che possiedi.
  2. Dalle impostazioni di stampa SLA (freccia viola), scegli l'altezza dello strato per il quale vuoi calibrare la resina. Questo caricherà tutte le resine disponibili.

  1. Fai clic sulla scheda "Impostazioni Materiale" in alto.
  2. Seleziona una qualsiasi resina dall'elenco a tendina con l'altezza dello strato per cui intendi calibrare. Sarà usata come base per il tuo nuovo profilo. Poi fai clic sull'icona "Salva" (💾) accanto all'elenco (freccia blu).
  3. Si aprirà una finestra di dialogo dove potrai dare un nome al preset (ad es. "La mia nuova resina calibrata") e premere su "OK".
  4. Nel profilo della nuova resina regola i campi "Tempo di esposizione iniziale" e "Tempo di esposizione" (riquadro rosso), che stabiliscono il tempo per il quale ogni strato dell'oggetto processato verrà esposto alla luce UV.
  5. Ora sei pronto a partire. Fai lo slice del tuo prossimo modello e Buona Stampa!

Video

Il video qui sotto mostra la procedura sulla Original Prusa SL1, ma la procedura per la SL1S SPEED è quasi la stessa.

Questo articolo è stato utile?
Questa azione è disponibile solo per gli utenti registrati. Per favore accedi.

Commenti

Devi aver effettuato l'accesso prima di aggiungere un commento.
0
Hai ancora delle domande?

Hai ancora delle domande?

Se hai una domanda su qualcosa che non è trattato qui, dai un'occhiata alle nostre risorse aggiuntive.
E se questo non dovesse funzionare, è possibile inviare una richiesta a info@prusa3d.com o tramite il pulsante qui sotto.