IT
  • English
  • Čeština
  • Español
  • Deutsch
  • Polski
  • Français
  • 日本語
Login

Fuga termica - Thermal Runaway (serie i3)

Ultimo aggiornamento 10 months ago
Questo articolo è disponibile anche nelle seguenti lingue: 
CSDEENESFRJAPL

Il Thermal Runaway è una funzione di sicurezza progettata per interrompere l'alimentazione ai riscaldatori in caso di malfunzionamento del termistore. Se il termistore della stampante si dovesse in qualche modo staccare, le parti elettroniche otterrebbero una lettura di temperatura più bassa (errata). Nel tentativo di compensare la temperatura più bassa, il riscaldatore raggiungerebbe temperature pericolosamente alte, con la stampante che potrebbe diventare un potenziale pericolo di incendio. Il Thermal Runaway impedisce che questo avvenga.

Assicurarsi di distinguere tra l'errore Thermal runaway e l'errore Bed thermal runaway:

  • Thermal runaway - indica un problema con la lettura della temperatura dell'hotend
  • Bed thermal runaway - indica un problema con la lettura della temperatura del piano riscaldato

Thermal Runaway è configurato per spegnere la stampante quando la temperatura scende di oltre 15 °C per più di 45 secondi. Se la lettura della temperatura non recupera nel periodo di tempo impostato, la stampante si spegne e visualizza il messaggio di errore Thermal Runaway.

Thermal Runaway (hotend)

  1. Se hai riassemblato di recente il tuo hotend, assicurati che tutto sia esattamente come da istruzioni. Un hotend non correttamente assemblato può anche causare questo errore.
  2. Controllare la temperatura ambiente. La temperatura ambiente suggerita è di 16 °C o superiore. Un garage non riscaldato in inverno potrebbe causare una fuga termica poiché il riscaldatore non ha abbastanza potenza una volta che la ventola di raffreddamento della stampa entra in funzione.
  3. Controllare visivamente che il termistore sia ancora saldamente e correttamente installato nel blocco del riscaldatore. L'intera cartuccia dovrebbe essere all'interno del blocco, senza nessuna parte che sporge.
  4. Muovi l'intero estrusore a sinistra e a destra, per tutta la lunghezza dell'asse X, e muovi l'involucro del cavo dietro di esso. Controllase ci sono fluttuazioni nelle letture della temperatura. Questo indicherebbe un problema con il cavo.
  5. Controlla il connettore del cavo del termistore sulla scheda EinsyRAMBO o miniRAMBo. Rimetti in sede il connettore in modo da sapere che è fissato.
  6. Verifica la copertura della ventola per qualsiasi tipo di danno. In alcuni casi, gli utenti hanno piegato il convogliatore durante l'assemblaggio o quando stavano rimuovendo l'oggetto stampato. Un convogliatore danneggiato o inclinato può cambiare il flusso d'aria e iniziare a raffreddare direttamente il blocco del riscaldatore. Per ragioni di sicurezza, il riscaldatore non ha abbastanza potenza (per progetto) per compensare questo fenomeno.

Considerazione per MK2.5/S

A causa delle proprietà di raffreddamento del design dell'estrusore MK2.5/S e del fatto che la Mk2.5/S è un sistema a 12 volt, può essere necessario far funzionare la ventola di stampa solo al 70-80% quando si stampa a temperature di PLA (190 - 215 °C). La stampa di altri materiali a temperatura più alta, come PETG e ASA, non dovrebbe richiedere modifiche alle impostazioni dello slicer.

Calzino in silicone E3D

Durante i test, non abbiamo trovato il calzino E3D molto vantaggioso, in quanto può cadere e causare errori di stampa e persino danneggiare la stampante. Tuttavia, se affronti problemi con le fughe termiche sulla MK2.5/S e il flusso della ventola al 70-80% non è sufficiente per la tua applicazione, potrebbe valere la pena considerarlo. Noi non lo forniamo, ma è possibile ordinarlo direttamente da E3D.

Se noti un calo di 5 °C - 10 °C quando la ventola di stampa è accesa (specialmente quando la stampante passa dal 1° al 2° strato), è normale. La temperatura dell'ugello dovrebbe recuperare piuttosto rapidamente quando la regolazione PID si attiva.
Termistore a Cartuccia per hotend usato su MK2/S, MK2.5/S, MK3/S/+, e MINI/+.

Bed thermal runaway

  1. Verifica la temperatura ambiente. La temperatura ambiente suggerita è di 16 °C o superiore. Un garage non riscaldato in inverno potrebbe causare un errore di fuga termica del piano se il riscaldatore non ha abbastanza potenza quando la ventola di raffreddamento della stampa si attiva.
  2. Tenere la stampante lontana da qualsiasi fonte di raffreddamento non intenzionale. Posizionare la stampante vicino a un'unità di condizionamento dell'aria o a una finestra aperta potrebbe essere la causa di cali di temperatura indesiderati. 
  3. Assicurati che il termistore del piano sia ancora fissato sotto il nastro Kapton dorato.
  4. Muovi il piano di riscaldamento avanti e indietro, per tutta la lunghezza dell'asse Y, e muovi/sposta la guaina dei cavi dietro di esso. Verifica se ci sono delle grosse fluttuazioni nelle letture della temperatura (più di 15-20 °C). Questo indicherebbe un problema con il cavo.
    Controlla il connettore del cavo del termistore sulla scheda EinsyRAMBO o miniRAMBo. Riposiziona il connettore in modo da sapere che è ben saldo.
  5. Se stai stampando piccoli oggetti con il PETG, cerca di farne più di uno in una volta e/o di posizionarli lontano dal centro del piano di riscaldamento.

Sfera di vetro del termistore del Piano riscaldato usato su MK2/S, MK2.5/S, MK3/S/+, e MINI/+.

Componente danneggiato

Se il termistore, o più probabilmente il suo cavo, è stato danneggiato, deve essere sostituito completamente. Dal momento che il termistore funziona tramite la lettura della sua resistenza da parte della scheda madre, questa potrebbe alterarsi se saldata o impiombata ed è quindi sconsigliata.

Questo articolo è stato utile?

Commenti

Devi aver effettuato l'accesso prima di aggiungere un commento.
0
Hai ancora delle domande?

Hai ancora delle domande?

Se hai una domanda su qualcosa che non è trattato qui, dai un'occhiata alle nostre risorse aggiuntive.
E se questo non dovesse funzionare, è possibile inviare una richiesta a info@prusa3d.com o tramite il pulsante qui sotto.