IT
  • English
  • Čeština
  • Español
  • Deutsch
  • Polski
  • Français
Login

Elenco dei placeholder (segnaposto)

Rilevante per:
Ultimo aggiornamento 3 months ago
Questo articolo è disponibile anche nelle seguenti lingue: 
CSDEENESFRPL

Questo è un elenco di variabili disponibili nel linguaggio delle macro G-Code personalizzato di PrusaSlicer. Il linguaggio macro è descritto in dettaglio in una pagina separata.

Segnaposto per le opzioni di configurazione

Ogni opzione di configurazione può essere utilizzata in tutti i G-Code personalizzati e nel template del nome del file di output. L'identificatore del rispettivo segnaposto viene visualizzato in un messaggio di aiuto quando si passa il mouse sull'opzione di configurazione nelle schede dei parametri:

Cioè, l'uso di {layer_height} in un G-Code personalizzato si espande in 0,15.

Segnaposto disponibili in tutti i G-Code personalizzati

Per tutti i G-Code personalizzati sono disponibili ulteriori segnaposto:

current_extruder
current_object_idx
day
filament_preset
first_layer_print_convex_hull
first_layer_print_max
first_layer_print_min
first_layer_print_size
has_single_extruder_multi_material_priming
has_wipe_tower
hour
initial_extruder
initial_tool
input_filename
input_filename_base
minute
month
num_instances
num_objects
physical_printer_preset
print_bed_max
print_bed_min
print_bed_size
print_preset
printer_preset
scale
second
timestamp
total_layer_count
total_toolchanges
year

 

Segnaposto personalizzati specifici per il G-Code

Esistono segnaposto aggiuntivi disponibili solo in alcuni G-Code personalizzati. Per una panoramica, consultare la tabella seguente.

 Cambio strumentoPrima del layerDopo del layerInizio filamentoFine filamentoFine
next_extruder
previous_extruder
toolchange_z
max_layer_zfrom ver. 2.6from ver. 2.6from ver. 2.6
layer_numfrom ver. 2.6
layer_zfrom ver. 2.6
filament_extruder_idfrom ver. 2.6

 

 

Formato del nome del file di output FDM

Il linguaggio macro può essere utilizzato nel campo Formato nome file di output disponibile in Impostazioni di stampa -> Opzioni output. In questo contesto è possibile utilizzare tutti i segnaposto di configurazione più i seguenti:

day
extruded_volume
filament_preset
hour
initial_extruder
initial_filament_type
initial_tool
input_filename
input_filename_base
minute
month
normal_print_time
num_extruders
num_instances
num_objects
num_printing_extruders
physical_printer_preset
print_preset
print_time
printer_preset
printing_filament_types
scale
second
silent_print_time
timestamp
total_cost
total_toolchanges
total_weight
total_wipe_tower_cost
total_wipe_tower_filament
used_filament
version
year

 

Formato del nome del file di output SLA

È possibile utilizzare tutti i segnaposto delle opzioni di configurazione più i seguenti:

day
hour
input_filename
input_filename_base
minute
month
num_instances
num_objects
objects_used_material
print_time
scale
second
support_used_material
timestamp
total_cost
total_weight
version
year

Questo articolo è stato utile?

Commenti

Devi aver effettuato l'accesso prima di aggiungere un commento.
0
Hai ancora delle domande?

Hai ancora delle domande?

Se hai una domanda su qualcosa che non è trattato qui, dai un'occhiata alle nostre risorse aggiuntive.
E se questo non dovesse funzionare, è possibile inviare una richiesta a info@prusa3d.com o tramite il pulsante qui sotto.