IT
  • English
  • Čeština
  • Español
  • Deutsch
  • Polski
  • Français
  • 日本語
Login

Autotest non riuscito (MINI/MINI+)

Rilevante per:
Ultimo aggiornamento a month ago
Questo articolo è disponibile anche nelle seguenti lingue: 
CSDEENESFRJAPL

L'autotest verifica i componenti più importanti della stampante. È la prima parte della procedura guidata, che si avvia quando si accende la stampante per la prima volta, oppure si può avviare da Menù LCD -> Calibrazione -> Autotest.

Ogni parte del test può anche essere eseguita individualmente da Menù LCD -> Calibrazione -> Test Ventole / Test Asse XYZ / Test riscaldatori. È sempre possibile controllare i risultati dell'autotest eseguito in precedenza tramite Menù LCD - Calibrazione - Mostra risultati autotest.

Queste istruzioni sono per il firmware versione 4.3.0 e successive. Accertati che il tuo firmware sia aggiornato.

Cosa viene testato

  • Ventola Hotend
  • Ventola di stampa
  • Asse X
  • Asse Y
  • Asse Z
  • Riscaldatore Hotend (ugello)
  • Riscaldatore piano riscaldato

Presta molta attenzione sia alla stampante che al display LCD. Un segno di spunta verde () dovrebbe apparire vicino alla parte da testare. Se sono tutti verdi, sei pronto a partire.

Con l'eccezione dei riscaldatori, apparirà una X rossa accanto al componente testato se questo fallisce. Prendi nota degli errori e lascia che l'autotest sia completato. Se qualcosa non quadra, verrà emesso il messaggio:

"Autotest non completato. Ricontrolla gli assi e il cablaggio della stampante".

Se un riscaldatore (hotend o piano riscaldato) non passerà l'autotest, per motivi di sicurezza, la stampante si riavvierà e produrrà una schermata di errore. Se la piastra d'acciaio flessibile magnetica non si trova nella macchina, l'Autotest non verrà completato durante il controllo dei riscaldatori di hotend e piano riscaldato. Per maggiori dettagli su come viene testato ogni componente, consulta le note di rilascio su Github.

Risolvere i problemi di un componente guasto

Ventole

Controlla che non ci sia nulla che blocchi la rotazione delle ventole - I residui potrebbero infilarsi tra le pale. Le parti più grandi possono essere eliminate con delle pinzette, e la polvere può essere eliminata con uno spray detergente per computer.

Tieni la ventola con la mano mentre usi l'aria compressa, altrimenti potresti danneggiare le pale.

Assi

  • Muovi manualmente gli assi per assicurarti che non ci sia nulla che ostacoli il loro percorso.
  • Accertati che le pulegge siano fissate sull'albero motore Y e X. Una delle viti di fissaggio deve essere saldamente serrata sulla parte piatta dell'albero del motore.
  • Verifica che le cinghie non siano eccessivamente allentate, perché potrebbero saltare sui denti della puleggia.
  • Prova a pulire, poi applica del lubrificante sulle barre levigate.
  • Se si verifica un errore sull'asse Z, potrebbe indicare un problema con il sensore M.I.N.D.A./SuperPINDA.

Riscaldatori

  • Assicurati che la piastra d'acciaio flessibile sia sul piano.
  • Assicurati che la temperatura ambiente sia superiore a 18 °C.
  • Assicurati che la stampante non si trovi in mezzo a una corrente d'aria o vicino a un'unità di aria condizionata.

In caso di problemi con i riscaldatori (piano o hotend), una schermata d'errore rossa riempirà il display LCD, mostrando l'errore e un codice QR che ti collegherà all'articolo per risolvere il problema del componente. Se ciò accade, verifica il cablaggio della scheda Buddy.

Prima di controllare il cablaggio, assicurati di spegnere e scollegare l'alimentazione!

Apri la scatola dell'elettronica dalla vite del coperchio del cavo stampato. Verifica se tutti i cavi sono ben collegati. Nel caso in cui trovi qualche connessione allentata, reinserisci il cavo e assicurati di percepire/sentire il perno di sicurezza andare in posizione. Dopodiché, chiudi la scatola, riaccendi la stampante e riavvia l'autotest o la procedura guidata (Wizard) nel menu di calibrazione.

Assicurati di aver controllato il cablaggio prima di contattare il supporto. È fondamentale per ulteriori indagini.

Salvataggio dei risultati del Selftest

Si tratta di una funzione per utenti avanzati.

A partire dalla versione firmware 4.3.2, se si dispone di un'unità USB (FAT32) collegata alla MINI/+ durante l'esecuzione del Selftest, la stampante salverà tre file di log nell'unità come file di testo. Nei file sono riportati i risultati dei test sulle due ventole, sui due riscaldatori e sui tre assi.

Questi file possono essere utilizzati per la risoluzione di eventuali problemi di autotest che non sono stati risolti con la normale risoluzione dei problemi.

In ogni file è contenuto il numero di serie della stampante. Si consiglia di rimuovere il numero di serie dal file prima di condividerlo pubblicamente.

Video

Questo articolo è stato utile?

Commenti

Devi aver effettuato l'accesso prima di aggiungere un commento.
0
Hai ancora delle domande?

Hai ancora delle domande?

Se hai una domanda su qualcosa che non è trattato qui, dai un'occhiata alle nostre risorse aggiuntive.
E se questo non dovesse funzionare, è possibile inviare una richiesta a info@prusa3d.com o tramite il pulsante qui sotto.