IT
  • English
  • Čeština
  • Español
  • Deutsch
  • Polski
  • Français
  • 日本語
Login

Come sostituire l'alimentatore argentato con l'alimentatore nero

Come sostituire l'alimentatore argentato con l'alimentatore nero

Come sostituire l'alimentatore argentato con l'alimentatore nero
Rilevante per:
Ultimo aggiornamento 8 months ago
Come sostituire l'alimentatore argentato con l'alimentatore nero
 Difficoltà
Facile
 Passi
9
 Lingue disponibili
ENCSPLDEESFRJA
Introduzione
Introduzione
Introduzione
Questa guida ti aiuterà a sostituire l'alimentatore argentato (PSU) con l'alimentatore nero della tua stampante Original Prusa.
Le seguenti istruzioni sono fornite come estensione alla preparazione per l'aggiornamento MK3.9 e MK4.
Non iniziare a smontare nulla della stampante! Attendi le istruzioni.
Prima di iniziare a smontare la stampante, assicurati di aver ricevuto l'alimentatore nero 24V 240W da Prusa Research.
Tieni da parte l'alimentatore, ci servirà più avanti.
Rimuovere l'alimentatore argentato
Rimuovere l'alimentatore argentato
Rimuovere l'alimentatore argentato
Allenta le due viti M3 che fissano l'alimentatore al profilo estruso.
Allenta le due viti M4 a testa tonda che fissano l'alimentatore al telaio.
Rimuovi l'alimentatore dal telaio.
Conserva tutte le viti rimosse. Ti serviranno di nuovo.
Riposizionamento dei dadi M3nE
Riposizionamento dei dadi M3nE
Riposizionamento dei dadi M3nE
Riposizionamento dei dadi M3nE
Allenta le otto viti che fissano la piastra posteriore.
Rimuovi la piastra posteriore dal telaio.
Tienilo da parte, ti servirà nella fase successiva.
Fai scorrere due dadi M3nE dal profilo corto.
Inserisci i dadi M3nE rimossi nel lato "esterno" del profilo corto.
La posizione esatta non è importante a questo punto. La regoleremo in seguito.
Assemblare la piastra posteriore
Assemblare la piastra posteriore
Assemblare la piastra posteriore
Assemblare la piastra posteriore
Assicurati che i profilati corti della struttura puntino verso di te.
Posiziona la piastra posteriore sui profilati e fissala con le viti M5x16r , NON LE STRINGERE ancora!
Prima di stringere completamente le viti, assicurati che entrambi i dadi siano inseriti nel profilo estruso.
Adesso, serra le viti a fondo, ma IN DIAGONALE, vedi la seconda immagine. Non appena avrai finito il primo, serra il secondo paio. Quindi prosegui con il secondo profilato corto.
Installare l'alimentatore nero
Installare l'alimentatore nero
Installare l'alimentatore nero
Installare l'alimentatore nero
Osserva il lato destro del telaio e individua i dadi M3nEs. Inserisci le viti M3x10 al loro interno. Girali solo 3-4 volte utilizzando una chiave a brugola da 2,5 mm, in modo da mantenere le viti in posizione.
Prendi l'alimentatore e posizionalo sopra le viti. Regola i dadi M3nEs in modo che si allineino con le scanalature sul fondo del telaio dell'alimentatore.
Fai scorrere l'alimentatore sulle viti. Avvitale ancora un po', ma non stringerle a fondo: l'alimentatore deve potersi muovere leggermente in modo da poterne regolare la posizione nella fase successiva!
Le viti dovrebbero riuscire a tenere l'alimentatore in una posizione "verticale" al momento.
Fissare l'alimentatore nero
Fissare l'alimentatore nero
Fissare l'alimentatore nero
Ora dai un'occhiata al telaio dal lato anteriore. Verifica che l'alimentatore si trovi sul lato posteriore destro del telaio quando lo guardi dal davanti.
Inserisci le viti M4x10r nei fori del telaio, verso la parte anteriore dell'alimentatore.
Regola la posizione dell'alimentatore: sono presenti dei fori nell'involucro dell'alimentatore, e questi devono essere allineati con i fori del telaio. Per impostazione predefinita, l'alimentatore si trova leggermente più in basso del necessario: tiralo un po' più in alto fino a quando le viti M4 non riescono ad agganciare la filettatura dell'alimentatore.
Assicurati che l'alimentatore sia premuto contro il telaio e il profilo sul fondo.
Allineato tutto? Stringi le viti M4 usando la stessa chiave a brugola da 2.5mm.
Ora stringi le viti M3 sul fondo.
Questa guida è stata utile?

Commenti

Hai ancora delle domande?

Hai ancora delle domande?

Se hai una domanda su qualcosa che non è trattato qui, dai un'occhiata alle nostre risorse aggiuntive.
E se questo non dovesse funzionare, è possibile inviare una richiesta a [email protected] o tramite il pulsante qui sotto.

Contattaci