IT
  • English
  • Čeština
  • Español
  • Deutsch
  • Polski
  • Français
  • 日本語
Login

Regolazione della tensione della cinghia (MINI)

Rilevante per:
Ultimo aggiornamento 10 months ago
Questo articolo è disponibile anche nelle seguenti lingue: 
CSDEENESFRJAPL

Le cinghie allentate causano un malfunzionamento della stampante e impediscono una stampa corretta. Il modo più semplice per controllarle è stampare un oggetto rotondo - se una delle cinghie non è stretta correttamente il risultato sarà una forma irregolare invece di un cerchio perfetto. La cinghia dell'asse Y si trova sotto il piano riscaldato, la cinghia dell'asse X muove la testina di stampa.

Controllare la tensione della cinghia

Se sposti ciascun asse a destra e sinistra, abbassa con le dita la ginghia al centro dell'asse. Dovrebbe essere necessaria un po' di forza per piegare la cinghia. Quando spingi la cinghia, fai attenzione a non stirarla troppo, in quanto potresti danneggiare la stampante. Le cinghie dovrebbero essere abbastanza tese da suonare come una nota bassa quando pizzicate. 

Un ottimo modo per controllare se la cinghia è alla giusta tensione è quello di stampare questo Tension Meter per cinghie GT2.

Regolare la cinghia dell'asse X

Regolazioni leggere

Prendi la chiave a brugola da 2.5 mm:

  1. Allenta le due viti segnate sotto ruotandole in senso antiorario (immagine a sinistra).
  2. Serra le due viti in fondo all'asse X ruotandole in senso orario (immagine a destra). Queste spingono direttamente sui capi delle barre levigate, spostando la parte in plastica con la puleggia della cinghia, tendendo così la cinghia.
Regolare solo una delle due viti finali causerà una distorsione dell'asse XZ. Tuttavia, allo stesso modo potrebbe correggere una eventuale distorsione se già presente.
  1. Una volta tesa la cinghia, ruota le due viti laterali in senso orario per fissare in posizione la parte plastica che regge la puleggia della cinghia.

Regolazioni più consistenti

Per accedere al supporto della cinghia dell'asse X è necessario rimuovere il dissipatore della testina di stampa. Questo richiede lo smontaggio di un po' di cose.

  1. Allenta la cinghia seguendo il metodo descritto sopra.
  2. Segui questa guida Come sostituire un heatsink (MINI/MINI+) fino al Passo 10 per rimuovere il dissipatore (heat sink).
  3. Rimuovi la cinghia dalla fessura centrale (frecce verdi), falla avanzare di 2 - 3 'denti' (frecce blu), e spingila nuovamente dentro nella fessura, aiutandoti con una chiave a brugola da 1.5 mm.
  4. Segui questa guida Come sostituire un heatsink (MINI/MINI+) a ritroso dal Passo 10 per rimontare la testina di stampa.
  5. Regola la tensione della cinghia seguendo il metodo precedente.

Regolare la cinghia Y

Regolazioni leggere

Al centro della piastra frontale del gruppo del piano riscaldato (frecce viola), troverai due viti che regolano la tensione della cinghia dell'asse Y. Usa una chiave a brugola da 2.5 mm, ruotandole in senso orario tenderai la cinghia dell'asse Y.

Regolazioni più consistenti

Se la cinghia dell'asse Y è molto allentata, bisogna spostarla nel supporto che si trova sotto il carrello del piano. 

  1. Allenta le 2 viti nell'immagine sopra ruotandole in senso antiorario. Non svitarle completamente.
  2. Ribalta l'intera stampante su un lato per accedere alla parte inferiore (immagine a sinistra).
  1. Tira fuori un capo della cinghia dal supporto (immagine destra), avanza la cinghia di 2-3 'denti'(freccia blu), e spingila nuovamente nella sua fessura usando una chiave a brugola da 1.5 mm (frecce arancioni).
  2. Rimetti in piedi la stampante e regola bene la tensione della cinghia con le due viti anteriori (come descritto nel metodo precedente).
Questo articolo è stato utile?

Commenti

Devi aver effettuato l'accesso prima di aggiungere un commento.
0
Hai ancora delle domande?

Hai ancora delle domande?

Se hai una domanda su qualcosa che non è trattato qui, dai un'occhiata alle nostre risorse aggiuntive.
E se questo non dovesse funzionare, è possibile inviare una richiesta a info@prusa3d.com o tramite il pulsante qui sotto.