IT
  • English
  • Čeština
  • Español
  • Deutsch
  • Polski
  • Français
  • 日本語
Login
Ultimo aggiornamento 3 months ago
Questo articolo è disponibile anche nelle seguenti lingue: 
CSDEENESFRJAPL

Il blob (massa di plastica accumulatasi intorno all'hotend) è uno dei problemi di stampa più spaventosi che potreste dover affrontare con la stampante 3D. È abbastanza complicato, anche se non impossibile, rimuoverlo una volta che è successo. Per spiegare meglio il processo, abbiamo preparato un breve video:

Come pulire il blob dell'estrusore

Prima di fare qualsiasi cosa, si prega di notare che i cavi del termistore hotend e della cartuccia del riscaldatore sono molto probabilmente impigliati nel blob. In particolare il cavo della cartuccia del riscaldatore è molto vulnerabile poiché il suo isolamento termina prima che il filo entri nel corpo della cartuccia. 
  1. Riscaldare l'ugello dal  Menù LCD -> Impostazioni -> Temperatura -> Ugello (o semplicemente preriscaldare la stampante come si fa prima di caricare un filamento). La temperatura deve essere circa 30°C più alta rispetto alla temperatura con cui si è formato il blob. Per esempio, se il blob è fatto di:
    • PLA: riscaldare a 250°C
    • ABS/PETG: riscaldare a 280°C
Se sul display LCD appare il messaggio MINTEMP o Errore preheat, significa che il cavo del termistore o della cartuccia riscaldante (rispettivamente) sono già rotti. In questo caso, l'unica opzione è usare una pistola termica per scaldare la plastica. Eseguire l'operazione con molta cautela, facendo attenzione a non sciogliere le parti stampate attorno all'hotend. Ripulire il blob poco alla volta.
  1. Quando l'hotend raggiunge la temperatura esatta, lasciarlo stare per almeno 5 minuti. Spegnere la stampante prima di eseguire il passaggio successivo, altrimenti si potrebbe causare un cortocircuito.
  2. I blob più piccoli cadranno da soli. Per quanto riguarda quelli più grandi, usare le pinze per rimuovere con cautela la massa di plastica ammorbidita dall'hotend. Nuovamente, fare molta attenzione attorno ai cavi provenienti dall'hotend, in particolare a quelli del termistore.
  3. Una volta rimossi i pezzi grossi della plastica accumulata, usare una piccola spazzola di ottone per liberarsi di ciò che rimane (come mostrato nel video qui sopra).
  4. Nel caso non ci riusciste, così come nel caso in cui il blob abbia danneggiato alcune parti dell'estrusore, è possibile trovare i pezzi di ricambio qui. Per vedere la sezione dei pezzi di ricambio, è necessario essere collegati all'account utilizzato per l'acquisto della stampante.
Si prega di notare che i danni causati dal blob non sono coperti dalla garanzia in quanto non sono correlati né all'hardware né al software e possono essere evitati calibrando correttamente la stampante e fermando la stampa non appena il filamento inizia ad attaccarsi all'ugello.
Consultare il Manuale di stampa 3D fornito con la stampante, capitolo 3.3 Istruzioni di sicurezza, punto 10.: Non lasciate la stampante accesa senza supervisione!

Come evitare che questo problema si verifichi

Diversamente dal problema Spaghetti monster, il problema del blob spesso si presenta presto durante la stampa. In generale, il blob si forma se il primo strato si stacca dalla superficie di stampa e si attacca all'ugello caldo ancora in movimento mentre continua ad estrudere, causando la crescita del blob.

Per evitare che questa situazione si verifichi, tenere presenti queste semplici regole:

  • Assicurarsi sempre di pulire la superficie di stampa prima di iniziare la stampa. Vedere questa guida per ulteriori dettagli.
  • Prendersi il tempo necessario per regolare l'altezza del primo layer all'inizio della stampa. Accertarsi che il primo layer si attacchi correttamente all'intera superficie di stampa.
  • Controllare la stampa di tanto in tanto. Se si nota un potenziale problema, mettere in pausa la stampa e prendersi il tempo necessario per risolverlo. Come ultima risorsa, è sempre possibile fermare la stampa, regolare le impostazioni e ricominciare da capo.
Questo articolo è stato utile?

Commenti

Devi aver effettuato l'accesso prima di aggiungere un commento.
0
Hai ancora delle domande?

Hai ancora delle domande?

Se hai una domanda su qualcosa che non è trattato qui, dai un'occhiata alle nostre risorse aggiuntive.
E se questo non dovesse funzionare, è possibile inviare una richiesta a info@prusa3d.com o tramite il pulsante qui sotto.